BCE, primo meeting dell’anno.

Christine Lagarde
Christine Lagarde, Presidente della Banca Centrale Europea.

Nella giornata di ieri si è tenuto il primo meeting dell’anno della Banca Centrale Europea. Sebbene non vi sia stata alcuna novità di sorta, ritengo opportuno, dato che siamo ad inizio anno. fare il punto sulla situazione.

(altro…)

Bitcoin: valuta digitale o asset speculativo?

Non so voi, ma io ogni qual volta i media parlano di “boom dei bitcoin”, ho qualche amico che, fiutando l’affare, mi chiede info a riguardo. Quando, ciclicamente, poi, il loro valore subisce un tracollo, quegli stessi amici ti scrivono per ammettere che “Sì, forse avevi ragione tu”. L’errore a mio avviso sta alla base, ossia nell’aver fatto credere a tanti che le criptovalute – i bitcoin sono la più famosa – siano, appunto, delle valute, e non un asset altamente speculativo, dunque non alla portata di piccoli e parsimoniosi risparmiatori.

Quest’articolo ha dunque una funzione prettamente espositiva, ossia quella di mettere in luce le sostanziali differenze tra una comune valuta (dollaro, euro, yen o che dir si voglia) e queste pseudovalute.

(altro…)

Debito monstre, l’eredità del Covid.

Credits: Milano Finanza

Il 2020 è ormai alle spalle: l’inizio della campagna vaccinale lascia presagire un ritorno alla normalità in tempi relativamente brevi.

Ciò nonostante, il superamento degli strascichi della pandemia sull’economia mondiale, alla stregua di qualsiasi altra precedente crisi, comporterà tempi ben più lunghi.

(altro…)

Brexit, finalmente l’accordo.

Boris Johnson e Ursula Von der Leyen
“Prego, vada pure” – a destra, Ursula Von der Leyen, Presidente della Commissione Europea, a sinistra il Premier britannico, Boris Johnson.

Lo scorso giovedì Regno Unito e Unione Europea hanno finalmente raggiunto un accordo su Brexit.

Ad oltre quattro anni quindi dallo storico referendum, con cui i cittadini britannici manifestarono la volontà di lasciare l’Unione Europea, e l’avvicendarsi di ben tre Governi (Cameron, May e Johnson), si conclude la lunga telenovela Brexit, a cui tanto spazio ho riservato su questo blog.

(altro…)

Fed, ultimo meeting dell’anno.

Jerome Powell, Presidente della Federal Reserve.

Dopo la riunione del board della BCE tenutasi la scorsa settimana, ieri è stato il turno della Federal Reserve statunitense.

Poche le novità emerse, anzi, direi una: l’annuncio che il massiccio programma di QE da 120 miliardi di dollari mensili perdurerà fino a quando non ci saranno “ulteriori progressi sostanziali” sul fronte occupazionale e inflazionistico, rispetto al precedente e più vago impegno di continuare ad acquistare “nei prossimi mesi”.

(altro…)

BCE, Lagarde attende il Next Generation EU.

Christine Lagarde, Presidente della BCE.

Nel corso della precedente riunione del board, la Presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, aveva preferito darsi ulteriori sei settimane per avere una visione più chiara dello stato dell’economia dell’Eurozona e, se necessario, attuare le idonee contromisure.

Decisione che allora avevamo definito saggia: gli effetti di una seconda ondata della pandemia da Covid-19 non erano ancora quantificabili, negli USA regnava ancora incertezza sull’esito delle elezioni presidenziali e non vi erano state sostanziali novità sul raggiungimento di un accordo su Brexit.

Quando ieri Christine Lagarde si è presentata in conferenza stampa per presentare le decisioni prese dal board il quadro era molto più chiaro.

(altro…)